API

API 2018-06-01T14:38:50+00:00


“Se le api scomparissero dalla terra all’uomo rimarrebbero 4 anni di vita”

(frase attribuita da alcuni ad Einstein, da altri ad un anonimo)

Viviamo costantemente a contatto con le api e con esse produciamo il miele.

Da quando nel campo ci sono questi insetti fantastici, la varietà e la quantità dei fiori sono aumentate. Purtroppo l’inquinamento causato dall’uomo: uso di fertilizzanti, bombardamento di onde magnetiche e trattamenti chimici diretti, ha messo a durissima prova la vita di questi pronubi che addirittura rischiano l’estinzione.
Noi cerchiamo di donare loro un habitat a “misura di ape”, pulito e fiorito. Utilizziamo sovesci con semi di specie mellifere in modo che la varietà di fiori su cui posarsi sia ricca. Non facciamo alle api nessun trattamento, salvo piantare delle specie dalle proprietà officinali, il cui nettare contenga dei principi attivi che possano aiutare a rafforzare naturalmente il loro sistema immunitario.
In inverno lasciamo alle singole famiglie le loro scorte di miele come vuole madre natura.
Tutti i nostri accorgimenti e le nostre premure, però, non sono ancora sufficiente per rafforzarle. Probabilmente occorrerà del tempo prima di vedere i primi risultati. Per adesso, purtroppo le perdite sono ingenti.


Non pratichiamo nomadismo e non facciamo forzature alle api, pertanto, le varietà e le quantità di miele non sono grandissime, ma la qualità è garantita. Il nostro miele ha ottenuto ottimi giudizi da parte di assaggiatori professionisti tutte le volte che abbiamo presentato un nostro campione a selezioni specifiche e, per l’annata 2011, abbiamo ottenuto il secondo posto a livello regionale nella categoria millefiori.

.

.

La felicità
“C’è un’ape che si posa
su un bottone di rosa:
lo succhia e se ne va…
Tutto sommato, la felicità
è una piccola cosa.”
(Trilussa, Felicità, Acqua e vino, 1944)